OpenLink Virtuoso è un middleware in grado di gestire la virtualizzazione, l’integrazione e la gestione di database relazionali multi-modello (tabelle SQL e / o RDF Statement Graphs). Nell’articolo Linked Data: cosa sono e come si utilizzano abbiamo visto come creare e pubblicare i dati in formato rdf.

In questo vedremo quali sono le operazioni da eseguire per poter effettuare query nei confronti dei Linked Data. Per fare ciò è necessario avere un web server, OpenLink Virtuoso è l’architettura che ci serve. In questa breve avremo modo di capire quali sono i passaggi necessari per installarlo e configurarlo.

Prima di tutto è necessario avere a disposizione un pc con installato Linux oppure una macchina virtuale, se non sapete cos’è e volete imparare come si crea una macchina virtuale sul vostro computer potete cliccare su questo link.

Installiamo OpenLink Virtuoso

Dopo aver fatto il login scriviamo le seguenti istruzioni:

$ sudo apt-get update
$ sudo apt-get install aptitude
$ sudo aptitude install virtuoso-opensource

Durante l’installazione verrà richiesta una password per il database

Terminata l’installazione possiamo aprire il nostro browser ed inserire l’indirizzo ip della nostra macchina virtuale:

http://192.168.0.100:8890/conductor/ (questo indirizzo ip è solo indicativo)

Inseriamo username e password del database, in questo modo si aprirà la schermata grafica di OpenLink Virtuoso detta appunto Conductor:

OpenLink Virtuoso Conductor - Fontistoriche

Carichiamo il file papa-leone-i.rdf cliccando sul pulsante in alto a destra: Linked Data e poi su Quad Store Upload

OpenLink Virtuoso upload - Fontistoriche

Interroghiamo i Linked Data con SPARQL

Per verificare che tutto sia andato bene procediamo con la nostra prima query: la prima interrogazione SPARQL al file RDF che abbiamo inserito. Clicchiamo su Linked Data e poi su SPARQL e scriviamo quanto segue:

PREFIX foaf: <http://xmlns.com/foaf/0.1/>
SELECT ?name
WHERE {
 ?person foaf:name ?name .
}

Nell’esempio illustrato stiamo chiedendo di sapere tutti i valori che hanno come soggetto la proprietà persona e come oggetto la proprietà nome, collegati con il predicato foaf:name, e di restituirci come valore soltanto il nome. Il risultato è Papa Leone I perché è l’unico valore presente.

OpenLink Virtuoso query SPARQL - Fontistoriche

SPARQL è un linguaggio di interrogazione per dati rappresentati tramite RDF (Resource Description Framework). SPARQL è uno degli elementi chiave del web semantico, perché è proprio attraverso interrogazioni di questo tipo, cioè query basate su triple patterns, congiunzioni e disgiunzioni logiche che è possibile effettuare richieste complesse.

Condividi questo articolo con tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *